Gretchins

Questi pezzi provengono dalla scatola “Gretchins”o Kakkole (nella traduzione italiana), kit che comprende 10 Gretchins multicomponenti in plastica e un Orco Allevazgorbi; per prima cosa ho lavato con detergente le miniature, poi ho scelto i pezzi da assemblare e li ho incollati con colla cianoacrilica. Nella seconda fase ho incollato un mix di sabbie differenti sulla basetta su cui ho montato la miniatura, asciugato il tutto ho dato una mano di primer spray bianco; dopo aver atteso l’asciugatura ho steso i colori di base : verde prato (pelle e volto Kakkola),sabbia (terreno),ocra (fasce,pezze gambe),metallo brunito (arma ),bronzo (particolari arma),blu (berretto,perizoma e fazzoletto. Sono quindi passato alla fase del lavaggio: sulle miniature ho dato un inchiostro nero,tranne che sulla pelle dove ho utilizzato un verde scuro.

Nella successiva fase della lumeggiatura ho schiarito i colori di base con un mix di varie tonalità di sabbia e carnicino ottenendo in questo modo delle sfumature di tipo fumettistico che si adattano perfettamente ai soggetti, un discorso a parte meritano i metalli che sono stati schiariti con delle tonalità più chiare di oro e argento. Per la fase delle ombreggiature ho unito ai colori base del grigio di Payne, questo anche per i metalli. Per il terreno ho utilizzato la tecnica del Dry Brush stendendo varie mani di carnicino sempre più chiaro, al termine ho dettagliato il terreno con dell’erba sintetica e un cespuglio sintetico.

Gretchins,miniature in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchins,miniature in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniaturain plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniaturain plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo
Gretchin,miniatura in plastica 28mm Games Workshop,pittura giallinovagabondo

 

Fonti Uniformologiche :

Warhammer 40,00 – ” Codex Orki” – Games Workshop

TRACE – Thraex

Il gladiatore  che propongo oggi è uno splendido pezzo della Crusader Miniatures, la Crusader ha in catalogo una serie molto interessante dedicata agli antichi gladiatori, sono pezzi in metallo della scala in 28mm. Come sempre ho prima ripulito il pezzo con della carta abrasiva e un cutter ben affilato, quindi ho incollato la miniatura su di una basetta tonda del diametro di 20mm, sulla medesima basetta ho incollato con della colla vinilica della sabbia da modellismo; asciugata la base ho passato una mano di primer spray nero. Successivamente ho steso i colori di base : blu (perizoma o subligaculum), carnicino (parti del corpo scoperte), cuoio (cintura,protezioni gambali ecc.) metallo brunito e oro scuro (armatura,elmo,gambali),sabbia (terreno), grigio scuro (piume elmo), Verde (parte anteriore scudo), marrone scuro (parte Posteriore scudo); a questo punto ho dato due differenti lavaggi in successione, prima un lavaggio color seppia e in seguito un lavaggio con inchiostro nero.

Nella fase delle lumeggiature ho stemperato le tinte base con delle tonalità più chiare aggiungendo anche una punta di bianco; per le ombreggiature invece ho utilizzato colori più scuri aggiungendo in alcuni casi anche del grigio di Payne. Per il terreno ho utilizzato la tecnica del pennello a secco o Dry Brush passando varie mani di color sabbia sempre più chiaro.Lo scudo invece è stato poi particolareggiato dipingendo sulla parte anteriore delle foglie d’alloro bianche, mentre pa parte posteriore è stata dipinta sovrapponendo varie tonalità di marrone in linee strette affiancate, questo per ricreare l’effetto delle venature del legno; asciugato è stato incollato al gladiatore utilizzando della colla cianoacrilica.

 

Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo
Gladiatore Trace, miniatura metallo 28mm Crusader Miniatures,pittura giallinovagabondo

 

Fonti Uniformologiche :

Stephen Wisdom – Gladiators – 100BC_AD 200- Osprey serie Warrior 39

Federica Guidi – Morte nell’arena- storia e leggenda dei gladiatori; Oscar Storia Mondadori

PIRATA

La miniatura di oggi è un pezzo ormai datato della Wargames Foundry, è parte della prima produzione anni ’90, infatti anche la scala è 25 mm pura. Il pezzo fa parte della serie Bucanieri e Pirati è in metallo e forse risente della longevità e della scultura forse ancora grezza, ma sprigiona ancora un fascino per i veri modellisti.

Prima di tutto ho pulito il nostro pirata utilizzando carta abrasiva molto fine e un cutter molto ben affilato (gli stampi e le centrifughe dell’epoca non erano ancora a livelli di perfezione nella fusione), poi una sgrassatura con dell’essenza di petrolio; quindi ho incollato la miniatura su di una basetta tonda del diametro di 20mm sulla quale ho anche aggiunto della sabbia. Quindi ho dato una mano di primer nero su tutto il pezzo. Terminata questa fase iniziale ho dato i colori di base : sabbia (cappello e calzoni) , nero (giubba smanicata e benda sull’occhio), carnicino (volto,gambe,braccia), cuoio (cintura), ocra (otre,barba e capelli), rosso (fermagli trecce), verde oliva (terreno); sul tutto ho effettuato un lavaggio d’inchiostro color seppia.

Asciugato l’inchiostro ho mischiato i colori di base con delle tonalità più chiare con l’aggiunta di una punta di bianco (questo per le lumeggiature); invece per ombreggiare il pirata ho utilizzato i colori di base mixandoli con tonalità più scure aggiungendo una punta di grigio di Payne. Per il terreno ho usato la tecnica del pennello a secco (Dry Brush) passando tonalità sempre più chiare di color sabbia, terminando poi con un bianco. Alla fine ho aggiunto dell’erba sintetica da modellismo.

Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo
Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo
Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo
Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo
pirata3
Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo
Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo
Pirata,miniatura metallo 25mm Wargames Foundry,pittura giallinovagabondo