Bloodreavers di Korne /Age of Sigmar

Questi magnifici  pezzi sono parte integrante della scatola base del nuovo gioco della Games Workshop uscito nel mese di luglio; Age of Sigmar il gioco che sostituisce l’ormai datato Warhammer Fantasy Battle si distingue per semplicità e in modo particolare per la bellezza delle miniature. I pezzi sono in plastica e la scala è circa 28/30 mm

Per prima cosa ho lavato i pezzi prescelti con detersivo per piatti (questo per sgrassarlo delle impurità derivate dalla fusione) ,la seconda fase è stato l’assemblaggio (molto semplice) i pezzi sono stati incollati con della colla cianoacrilica, una volta montati sono stati posizionati su  basette tonde del diametro di 32 mm . Sulle medesime basi utilizzando della colla vinilica ho incollato della sabbia da modellismo frammista a conchiglie rotte e pezzi di sughero (questi per simulare delle rocce); una volta asciugata la colla ho steso un velo di colore nero spray e in seguito sempre con bomboletta spray un color marrone scuro. Asciugato il marrone ho steso i colori di base : Carnicino e Marrone (corpo), rosso scuro (protezioni gambe e calzoni), oro scuro (protezioni braccia e parti armatura),nero (perizoma e pelliccia), sabbia (pelliccia, gambali  e corna elmi)  ,verde oliva ( terreno). Asciugati questi colori di base ho effettuato diversi lavaggi con gli inchiostri :  Sull’oro  e sul carnicino ho dato del seppia, poi su tutto il resto del nero molto diluito.

Nelle successive fasi di lumeggiatura e ombreggiatura ho mischiato i colori base con tonalità più chiare (lumeggiatura), e con del grigio di Payne nell’ombreggiatura. Il terreno è stato dipinto con la tecnica del Dry Brush stendendo diversi strati di color sabbia sempre più chiaro, terminata la pittura la basette sono state dettagliate con cespugli e sabbia da modellismo.

Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo
Bloodreavers di Korne, miniature 30mm circa in plastica Games Workshop per Age of Sigmar, pittura giallinovagabondo

WWII British Paratroops

Queste miniature in 28 mm della Artizan designs raffigurano una squadra di paracadutisti britannici della Seconda Guerra Mondiale , i paracadutisti inglesi svolsero un ruolo fondamentale durante lo sbarco in Normandia e nella tragica operazione Market Garden nel settembre 1944. Le truppe aviotrasportate avevano in dotazione l’uniforme standard, sopra vi indossavano il famoso giubbotto mimetico Dennison, anche l’elmetto si differenziava da quello in dotazione normalmente (quello a bacinella tipico dell’esercito Britannico), per completare la mimetizzazione l’elmetto era ricoperto da una reticella dove venivano inseriti brandelli di iuta.

Dopo la preparazione standard (basetta,sabbia,primer bianco) ho dato i colori di base ai soldatini : mimetica (Verde oliva), calzoni (marrone uniforme inglese), buffetterie (color kaki), elmetto (verde scuro, viso e mani (carnicino), arma automatica nera, scarpe (nere),basco (amaranto).

Ho quindi dato su tutte le miniature(tranne sul viso e le mani ) un lavaggio con l’inchiostro verde militare, sulle parti carnicine invece ho utilizzato il color seppia; asciugato l’inchiostro ho cominciato a tracciare le macchie mimetiche sul giubbotto Dennison (ocra, marrone scuro, verde oliva). Sono passato poi a lumeggiare i pantaloni con un color kaki mischiato al marrone base, per le buffetterie ho utilizzato il kaki mischiato a sabbia e bianco; le ombreggiature le ho ottenute aggiungendo ai colori base del terra di siena bruciato. Il carnicino l’ho lumeggiato aggiungendo al base del giallo brillante e del sabbia, le ombreggiature invece sommando la base al del terra di siena bruciato.

Il terreno è stato dipinto con la tecnica del dry brush dando vari passaggi di color sabbia sempre più chiari, terminata la pittura ho aggiunto dell’erba sintetica ; l’arma automatica è stata dipinta con un passaggio di dry brush molto leggero d’argento.

WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo
WWII British Paratroops,miniature in metallo 28 mm Artizan Designs,pittura giallinovagabondo

FONTI UNIFORMOLOGICHE :

Andrew Mollo – ” Le forze Armate della seconda guerra mondiale – uniformi ,distintivi e organizzazione” – ISTITUTO GEOGRAFICO DE AGOSTINI

Stephen Badsey – ” Arnhem 1944,l’operazione Market-Garden – EDIZIONI DEL PRADO Eserciti e Battaglie n°38

Gregor Ferguson -” I Paracadutisti 1940-1984 ” – EDIZIONI DEL PRADO Serie Uomini in Uniforme n° 9

Bastione Imperiale per Warhammer 40,000 seconda parte

Dopo aver scelto tutti li elementi per comporre la fortificazione ho cominciato a stendere con un grosso pennello un miscuglio di sabbia,colla vinilica e colore verde oliva sul polistirolo; questo per dare una sorta di texture che potesse somigliare al cemento o al granito e che in fase di pittura potesse rendere il massimo.

polistirolo dopo il passaggio con vinavil,sabbia e colore
polistirolo dopo il passaggio con vinavil,sabbia e colore
polistirolo dopo il passaggio con vinavil,sabbia e colore
polistirolo dopo il passaggio con vinavil,sabbia e colore
particolare del polistirolo dopo il passaggio con vinavil,sabbia e colore
particolare del polistirolo dopo il passaggio con vinavil,sabbia e colore

Mentre attendevo l’asciugatura del bastione mi sono dedicato alla pittura delle componenti in plastica; per prima cosa ho dato una mano di primer nero, poi ho steso una mano di verde oliva su alcuni pezzi e metallo scuro su altri, in seguito ho dato un lavaggio di color seppia.

componenti da aggiungere in seguito al bastione
componenti da aggiungere in seguito al bastione

Asciugato il tutto ho dato (con la tecnica del Dry Brush) varie mani di color sabbia sempre più chiaro (questo sulle componenti dipinte in verde oliva) in modo da evidenziare i punti in rilievo e simulare usura e polvere. Sulle parti in metallo sempre con la medesima tecnica ho dato dei colori argentei. Infine do contornato le parti a valle con del nero molto diluito e con un colore tecnico della Citadel ( Typhus Corrosion).

Terminato con le strutture da applicare al termine della pittura sono passato a dipingere il corpo centrale del basione, anche in questo caso ho utilizzato la tecnica del pennello a secco, ho dato infatti varie mani sempre più blande di color carnicino,sabbia e giallo di Napoli. Questo sia sul bastione che sul terreno, quindi con della colla cianoacrilica ho applicato le strutture esterne (armi,torrette ecc.)

Come fase finale ho dettagliato il tutto con dell’erba e dei cespugli sintetici.

particolare bastione terminato
particolare bastione terminato
particolare bastione terminato
particolare bastione terminato
Bastione terminato
Bastione terminato
Bastione Terminato visuale dall'alto
Bastione Terminato visuale dall’alto

Hammers of Sigmar/ Age of Sigmar

Questo magnifico e imponente pezzo è parte integrante della scatola base del nuovo gioco della Games Workshop uscito nel mese di luglio; Age of Sigmar il gioco che sostituisce l’ormai datato Warhammer Fantasy Battle si distingue per semplicità e in modo particolare per la bellezza delle miniature. I pezzi sono in plastica e la scala è circa 28/30 mm

Ho voluto cominciare dipingendo un componente dell’armata dei Reami Celestiali, la mia scelta è caduta su di un Hammers of Sigmar ; per prima cosa ho lavato il pezzo prescelto con detersivo per piatti (questo per sgrassarlo delle impurità derivate dalla fusione) ,la seconda fase è stato l’assemblaggio (molto semplice) il pezzo è stato incollato con della colla cianoacrilica, una volta montato è stato posizionato su di una base tonda del diametro di 32 mm . Sulla medesima base utilizzando della colla vinilica ho incollato della sabbia da modellismo frammista a conchiglie rotte e pezzi di sughero (questi per simulare delle rocce); una volta asciugata la colla ho steso un velo di colore nero spray e in seguito sempre con bomboletta spray un color Oro rossiccio. Asciugato l’oro ho dipinto alcune parti dell’armatura e lo scudo con un blu medio, rosso le impugnature delle armi e metallo scuro il martello da guerra e parti della cotta di maglia, verde oliva il terreno e sabbia scuro le rocce.

Asciugati questi colori di base ho effettuato diversi lavaggi con gli inchiostri : Sull’oro ho dato del seppia, blu scuro sul blu, poi su tutto il pezzo del nero molto diluito. Vista la particolarità del pezzo ho lavorato molto con i metalli usandone di varie tonalità sia nella fase della lumeggiatura che in quella dell’ombreggiatura, aggiungendovi anche delle punte d’argento o oro pallido. Per le parti blu e rosse ho schiarito usando delle leggere punte di bianco e viceversa aggiungendo del grigio di paine per ombreggiare. Per mettere in rilievo le parti dell’armatura ho usato del marrone scuro molto diluito e con un pennello a pelo lungo 0/4 ho tracciato delle sottili linee nelle parti a valle delle ombre. per il terreno invece ho dato varie mani di color sabbia sempre più chiaro con il metodo del dry brush, aggiungendovi poi cespugli ed erba sintetica.

Hammers Age of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo
Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo

Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo

Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo

Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo
Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo
Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo
Hammers of Sigmar, miniatura in plastica Games Workshop, pittura giallinovagabondo

FONTI UNIFORMOLOGICHE :

Warhammer Age Of Sigmar, Games Workshop Limited 2015