Red Army anti Tank Grenadier

  • di

Questo splendido soldatino della Warlord Games fa parte della scatola Soviet Infantry plastic box set; la confezione comprende ben 30 soldatini da assemblare e comporre con le più disparate armi in dotazione e le uniformi sia estive che invernali adottate dall’Armata Rossa durante la Grande Guerra Patriottica, sono comprese inoltre anche armi catturate ai Tedeschi e utilizzate dai Sovietici.

Per comporre il pezzo mi sono ispirato alla tavola disegnata da Ron Volstad sul volume The Red Army of the Great Patriotic War 1941-5 edito dalla casa editrice Osprey, la tavola rappresentava due Ufficiali e un Granatiere con lo sfondo della porta Brandeburgo a Berlino. Una volta scelti i pezzi per montare la miniatura ho lavato il tutto con detergente per piatti, questo per sgrassare la plastica, ho quindi incollato le parti con colla cianoacrilica (Attack) e posizionato il pezzo su di una basetta tonda in plastica del diametro di 20mm, sulla medesima basetta ho incollato con della colla vinilica la sabbia per modellismo.

Una volta asciugate le colle ho spruzzato sul soldatino una mano di primer acrilico nero, in seguito ho dato i colori di base : un marrone nocciola (uniforme invernale), nero (stivali), grigio (colbacco), color sabbia (sacca), cuoio tossiccio (cintura), carnicino (viso e mani) marrone scuro (calcio mitragliatore) , metallo brunito (parti metalliche mitra), sabbia (panzerfaust), verde oliva terreno ; su tutto il pezzo ho quindi dato un lavaggio d’inchiostro color seppia.

Sono quindi passato a lumeggiare il soldatino; ho schiarito i colori di base con del sabbia chiaro e del bianco per l’uniforme e lo zaino, per il viso e le mani ho utilizzato anche oltre al carnicino un sabbia e un giallo brillante, per le armi un argento (parte metallica del mitra) e un marrone chiaro per il calcio , il panzerfaust è stato lumeggiato utilizzando il sabbia di base e del bianco, per gli stivali ho usato del grigio scuro. Le ombreggiature mi hanno visto utilizzare invece del grigio di payne mischiato ai colori base, tranne per il volto e le mani dove ho sostituito il grigio di payne con del terra di Siena bruciato. Per il terreno ho applicato la tecnica del dry brush, passando varie mani di color sabbia sempre più chiaro.

Alla fine ho dettagliato il terreno con erba e cespugli sintetici.

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

Red Army anti Tank Grenadier, miniatura plastica 28mm Warlord Games,pittura giallinovagabondo

 

FONTI UNIFORMOLOGICHE :

 

Andrew Mollo – ” Le forze Armate della seconda guerra mondiale – uniformi ,distintivi e organizzazione” – ISTITUTO GEOGRAFICO DE AGOSTINI

Steven J. Zaloga – ” The Red Army of the Great Patriotic War 1941-45 ” – OSPREY MILITARY serie Men-at Arms n° 216

 

URL:

bbCode:

HTML:

© Плагин «Share URL».

Lascia un commento